FESTA DELLA LANA, PROSEGUE IL CONTO ALLA ROVESCIA

Sta prendendo forma la 15.a edizione della Festa della Lana in programma domenica 13 ottobre. A meno di un mese dalla manifestazione siamo andati a trovare Federico Seletto e il suo numerosissimo gregge, da anni attrazione della manifestazione ternenghese. Era all’Alpe Vigne sopra Alagna a oltre 2300 metri di quota, ai piedi del superbo ghiacciaio della parete Sud del Monte Rosa.DSC_0209 (Copia)

Se il tempo non farà brutti scherzi Seletto lascerà gli alpeggi sotto il Monte Rosa alla fine di settembre per arrivare in tempo a Ternengo per il 13 ottobre.

 

 

 

 

DSC_0218 (Copia)

 

 

 

 

 

 

 

Intanto il programma della manifestazione sta prendendo forma. Anche quest’anno ci sarà giovedì 10 la tradizionale serata culturale. Alle 21, nel salone polivalente andrà in scena  “Dove l’aria è più sottile”, Ricordando Gianfranco Bini a un anno dalla scomparsa con la partecipazione del coro A.N.A “la Ceseta” di Sandigliano. Tra una canzone e l’altra consegna dei premi “Fame d’erba” al pastore più anziano e a quello più giovane in attività.gianfranco bini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 13 ottobre: ore 10,30 arrivo delle greggi e apertura dei mercatini di prodotti artigianali ed enogastronomici; ore 11 inaugurazione della 15.a edizione della Festa della Lana,  presentazione dell’opera d’arte realizzata dalla Scuola di maglieria della Pro Loco. In fiera pecore, asini, capre, mucche. Per i più piccoli, un giretto a cavallo di un pony docilissimo._DSC0382 (Copia)

 Ore 12 intermezzo gastronomico a base di polenta concia, polenta fritta e uova, carne ovina, fiori di zucca, formaggi , dolci; ore 14  10° Raduno dei cani pastore d’Oropa; ore 14,30 dimostrazione di tosa manuale delle pecore con l’uso delle cesoie; 

Ore 15 transumanza,_DSC0340 (Copia)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

un gregge di oltre 1500 pecore, con capre, asini e mucche attraverserà il paese diretto in Baraggia. Gran finale con le frittelle di mele della Pro Loco